Categorie
Premier League

La fortezza deve resistere!

Il Liverpool resta a casa per questo turno di campionato e si prepara alla sfida contro i londinesi del Fulham.

Quello iniziato nella giornata di oggi è un turno importante per la stagione e per l’annata del Liverpool. Ormai si sta delineando una corsa a tre – con l’aggiunta dell’Aston Villa nel ruolo di outsider – tra Arsenal, Manchester City e Liverpool. Tre formazioni che possono ambire alla vittoria finale, con la squadra di Guardiola quale favorita e probabile vincitrice visto il grande potenziale a disposizione. Ma c’è un “ma”.

Il Liverpool sette giorni fa ha dimostrato di aver voglia di tornare protagonista. I novanta minuti dell’Etihad hanno detto che la squadra di Jürgen Klopp c’è, eccome se c’è. I numeri di questa stagione ci dicono che tra le mura amiche il Liverpool vince sempre (dieci su dieci) e lo fa con più gol di scarto (31 reti e 6 clean sheets). Dall’altra parte il City se la vedrà con un Tottenham sì in difficoltà, ma sempre e comunque insidioso e che potrebbe mettere i bastoni tra le ruote alla corazzata vincitrice di tutto solo pochi mesi fa.

Concentrandoci su noi, oltre al già citato pari, il Liverpool ha giocato e decisamente bene in Europa League. Vittoria che ha alzato il morale e ci ha garantito un 2024 europeo tutto da seguire (l’ultimo confronto sarà ininfluente).

Calcio d’inizio alle ore 15.00, dunque, e nel Liverpool mancherà come noto Alisson (al suo posto Kelleher). Per il resto c’è l’imbarazzo della scelta, soprattutto nel tridente offensivo. Ci sarà sicuramente Salah, che nella striscia di successi tra le mura amiche ci ha messo sempre il suo zampino. L’egiziano è la stella per provare a sognare.

Servono i tre punti per lanciare un mese di dicembre al solito ricco di appuntamenti. Vincere, ascoltare cosa capiterà sugli altri campi e rimanere concentrati sull’obiettivo. Bisogna sognare in grande, fare un filotto che ci porterà a un altro cruciale match, quello del 23 Dicembre contro l’Arsenal, sempre ad Anfield.

Un turno, dicevamo, importante che non bisogna sbagliare. 

Una risposta su “La fortezza deve resistere!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *