Categorie
FA Cup

Chelsea at Wembley, here we go again!

I Reds ritrovano in finale di FA Cup il Chelsea di Tuchel dopo la vittoria in Carabao Cup, grazie all’errore decisivo di Kepa. Le due squadre si affrontano per la seconda volta, a distanza di dieci anni, nella finale della coppa più antica al mondo. La scorsa volta fu vinta per 2 a 1 dai blues con gol di Ramires e Drogba, inutile la rete di Andy Carroll. Klopp sogna la doppietta nelle coppe nazionali, per poi puntare tutto sulla più prestigiosa: la Champions League, in programma tra due settimane a Parigi. Dall’altra parte, Tuchel vuole salvare la stagione e portare a Londra almeno un trofeo.

Il contributo a centrocampo di Thiago sarà fondamentale

Il Liverpool è ancora in lotta per tutte le competizioni, anche se il sogno Premier sembra svanire, con un City in grande forma e che deve perdere almeno una partita delle prossime due e ci sono 7 gol di differenza reti da recuperare. Stando sempre attenti al 28 maggio, quando ci sarà la grande finale (e vendetta?) contro il Real Madrid, con i Reds alla ricerca della settima Champions League. Fuori dopo l’ultima partita Fabinho, assente sicuramente domani, per lui si spera in un recupero almeno per la finale di Parigi, Klopp farà sempre affidamento sul modulo classico: 4-3-3. In porta Alisson, davanti la coppia Konaté-Van Dijk, con i terzini Alexander-Arnold e Robertson. A centrocampo davanti alla difesa ci sarà probabilmente Henderson, con mezzali Keita e Thiago. Davanti Luis Diaz, il più in forma dei Reds in questo momento, con Mané che prenderà il posto della punta e Salah ala destra.

Luis Dìaz, l’uomo del momento

Il Chelsea dicevamo, spera di riuscire a vincere una coppa per risollevare un po’ l’ambiente dopo le vicende sulla questione Abramovich e sulla società. Inoltre, le aspettative per il campionato non sono state mantenute, il terzo posto in classifica a -19 dalla vetta e un posto in Champions League non ancora assicurato per il prossimo anno, hanno deluso un po’ tutti i fan dei blues. Tuchel spera di rifarsi dopo la cocente sconfitta ai rigori in Carabao Cup a fine febbraio, in cui ha sostituito il portiere titolare Mendy con Kepa per mettere pressione ai giocatori del Liverpool. Kepa che si è dimostrato decisivo sbagliando l’ultimo rigore e non parandone nemmeno uno. I Blues scenderanno in campo con un probabile 3-4-1-2 (che si può trasformare in 3-4-3 all’occorrenza). In porta Mendy, davanti di lui Thiago Silva, Rudiger e Azpilicueta. Sulle fasce James e Alonso, centrali di centrocampo Loftus-Cheek e Kanté, che dovranno sopperire anche alla mancanza di Kovacic. Davanti Kai Havertz tra le linee con Mount e Lukaku in attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.