Categorie
Premier League

Al nono cielo

Dopo la brutta sconfitta cotro lo United e la conseguente settimana piena di polemiche e recriminazioni, torna finalmente la Premier League e quindi la possibilità di mettersi alle spalle il brutto inizio di stagione – senza dubbio uno dei momenti peggiori dell’era Klopp.

L’avversario è il Bournemouth, squadra neopromossa che dopo aver vinto la prima partita è stata penalizzata da un calendario micidiale che le ha fatto incontrare City, Arsenal e ora Liverpool.

Gli infortuni non permettono certo a Klopp molte variazioni rispetto alla partita di Lunedì, solo Fabinho per Milner a centrocampo, con il Liverpool che si schiera quindi con:

PRIMO TEMPO

Si parte e subito le varie preoccupazioni spariscono, al 2′ Luis Díaz su cross di Firmino insacca con un preciso colpo di testa.

Lucho ha aperto le danze

Passano tre minuti e Elliott raddoppia con un gran sinistro dal limite dell’area, festeggiando così il suo primo gol in Premier.

Le lacrime del nostro Harvey

La partita è a senso unico, Salah si divora un gol a porta vuota, in un’altra occasione si fa respingere un tiro dal portiere e arriva quindi il terzo gol con un gran destro dalla distanza di Alexander- Arnold.

Ci voleva un gol per Trent dopo un inizio di stagione personalmente difficile

Alla mezz’ora di gioco arriva il poker, con Roberto Firmino che segna il 4-0 sfruttando un rimpallo in area.

Finalmente una gioia per il purtroppo criticatissimo Bobby

La partita è praticamente chiusa ma nel finale del primo tempo arriva anche il gol di Van Dijk e si chiude la prima frazione di gioco sul 5-0.

Rete che ci voleva anche per Virgil

SECONDO TEMPO

Nella ripresa c’è subito un cambio: entra Carvalho per Elliott, il quale ha sentito un fastidio e che quindi è uscito per precauzione, in quanto il risultato lo permetteva ampiamente. Dopo appena un minuto, arriva il sesto gol su una sfortunata autorete del difensore Mepham.

Sembra ormai di assistere a un’amichevole pre-stagionale con una squadra di categoria inferiore. Infatti al 63′ Firmino realizza la sua doppietta dopo una respinta del portiere su un tiro di Robertson.

Doppietta e 3 assist per Bobby: che partita – e sono 100 goals in maglia Liverpool

Partono quindi una serie di cambi: Tsimikas per Robertson, Milner per Henderson e arrivano anche gli esordi in Premier dei giovani dell’Academy Bajcetic e Clark che rilevano Firmino e Alexander-Arnold.

All’80’ la soddisfazione anche per Carvalho che sigla come Elliott il suo primo gol in Premier e siamo 8-0.

Grandissima rete del giovane portoghese

Nel finale la doppietta anche per Luis Díaz che ci porta sul 9-0 e completa un’altra eccellente partita in maglia rossa.

Parte, dunque, il balletto con Carvalho

In chiusura Salah sbaglia il 10-0 davanti alla porta dopo uno splendido controllo. Incredibilmente il nostro miglior attaccante non ha segnato un gol su nove, si sarà risparmiato per il turno infrasettimanale col Newcastle.


Arriva quindi il momento di festeggiare la nostra prima vittoria in Premier League della stagione. Nessuno certamente avrebbe pensato che sarebbe arrivata alla quarta giornata, ma ormai è andata così; ora è il momento di rimboccarsi le maniche e ripartire.

Sulla partita c’è poco da dire. Ora la speranza è di recuperare gli infortunati e di iniziare una striscia di vittorie che ci riportino in una posizione più consona alle nostre ambizioni. Sarò sicuramente un bene se arriveranno rinforzi dal mercato, come si vocifera, ma in ogni caso questa squadra è comunque in grado di lottare per trofei importanti anche in questa stagione.

2 risposte su “Al nono cielo”

Partita perfetta e spettacolare, ma non possiamo più sbagliare almeno fino alla sosta mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.