Categorie
Carabao Cup

Verso la finale

Ottima vittoria per il Liverpool che batte per 2-1 il Fulham e si aggiudica l’andata della semifinale di League Cup. Partita sicuramente molto complicata, soprattutto nella prima frazione di gioco, ma che gli uomini di Klopp hanno vinto con merito considerando quanto fatto nella ripresa. 

Tante assenze per i Reds che hanno dovuto fare a meno anche di Alexander-Arnold a causa di un infortunio al ginocchio. Questi dunque gli 11 schierati dal tecnico tedesco: 

L’incontro si apre con una conclusione di Jones il quale, dopo appena sei minuti, sfruttando un bel recupero palla di Gravenberch, libera il destro dal limite  e sporca i guanti di Leno. Una decina di minuti dopo il Liverpool si rende nuovamente pericoloso stavolta con Diogo Jota che, su assist di Elliott, calcia in diagonale senza però trovare lo specchio.

Nonostante queste due occasioni per i padroni di casa, sono incredibilmente i Cottagers a passare in vantaggio con Willian. Il brasiliano, raccogliendo il suggerimento al centro di Andreas Pereira, si aggiusta il pallone e trafigge Kelleher trovando la rete del vantaggio per il Fulham al 18’. I Reds provano a reagire ma gli spazi sono pochi e devono affidarsi a tentativi dalla distanza o palle inattive.

Mac Allister infatti da punizione prova, al minuto trentasette, a pareggiare il match, ma il tiro viene respinto dalla barriera. Prima del duplice fischio dell’arbitro Coote anche Gomez cerca il tiro dai venti metri,  tuttavia la palla termina lato e si va al riposo con il risultato di 1-0 per i Cottagers. 

Nella ripresa il Liverpool torna in campo con uno spirito diverso, deciso a rimontare lo svantaggio come dimostrano le diverse conclusioni, molto pericolose, tentate da Gravenberch, Jota e Jones nel giro di pochi minuti. 

Dopo una manciata di secondi Klopp decide di effettuare due cambi che si riveleranno estremamente decisivi ed entrano così Núñez e Gakpo per Elliott e Gravenberch.

I Reds continuano ad attaccare alla ricerca della rete dell’ 1-1, ma sono ancora i londinesi a rendersi estremamente pericolosi con Decordova-Reid il quale, al 63’, costringe l’estremo difensore di Klopp a compiere un intervento decisivo. Passato lo spavento per il quasi goal del Fulham, il Liverpool torna ad impensierire la retroguardia ospite con Mac Allister che, prima mette in area un interessante cross da punizione deviato con la mano da Robinson, poi col destro calcia da posizione defilata obbligando Leno a rifugiarsi in corner.

Il pareggio è comunque nell’aria e arriva puntuale al minuto  sessantotto grazie al mancino da fuori di Jones, fortunato anche nel trovare una deviazione. Gli uomini di Klopp ovviamente non si accontentato e completano la rimonta centottanta secondi dopo con Gakpo.L’olandese, servito splendidamente da Núñez, calcia a colpo sicuro e porta i Reds in vantaggio.

Nell’ultimo quarto d’ora il numero nove del Liverpool ha addirittura un paio di occasioni molto belle per realizzare il goal del più due ma, complice uno strepitoso portiere avversario e un po’ di sfortuna, il pallone non entra e l’incontro termina con il risultato di 2-1.


Grazie a questa vittoria il Liverpool vede la finale di Wembley sicuramente più vicina, tuttavia nel calcio le sorprese sono sempre dietro l’angolo e il match di ritorno dovrà essere affrontato con lo spirito mostrato nella ripresa. 

Il calendario, prima della seconda sfida contro il Fulham in Carabao Cup, prevede comunque un’ altra gara molto insidiosa in casa del Bournemouth. Anche in questo caso sarà fondamentale l’approccio alla partita, sperando di poter recuperare qualche giocatore chiave come Szoboszlai o Alexander-Arnold, per ottenere altri tre punti e continuare a inseguire quel sogno chiamato il titolo. 

2 risposte su “Verso la finale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *