Categorie
Premier League

Si torna

Torna il Liverpool e lo fa Domenica pomeriggio al Vitality Stadium contro il Bournemouth per la ventunesima giornata di Premier League.

I precedenti tra Reds e Cherries sono 13, con dieci vittorie dei primi, due dei secondi e un solo pareggio. Non può non tornare alla mente il 9 a 0 del Liverpool dell’Agosto del 2022 ma l’ultima volta che la squadra di Klopp è andata a giocare a casa del Bournemouth era l’11 Marzo 2023 e ha perso 1 a 0.

La Premier League non permette distrazioni. In vetta ci sono ben 5 squadre in sei punti, Tottenham e Arsenal sono appaiate a 40 punti, Manchester City e Aston Villa sono a 43 e poi c’è il Liverpool primo a 45. Un passo falso equivale a rallentare una corsa che anche quest’anno si mostra competitiva e avvincente. Partita dopo partita i Reds devono dimostrare quali possono essere le proprie ambizioni.

A metà gennaio la squadra di Klopp compete su quattro fronti, è al quarto turno di FA Cup, ha vinto la semifinale di andata della Carabao Cup, è in Europa League ed è nella parte alta della classifica in Premier League. Delle 20 partite giocate, fino a ora c’è stata una sola sconfitta, poi 6 pareggi e ben 13 vittorie. Al momento il Liverpool ha la miglior difesa con soli 18 goal subiti e, insieme all’Aston Villa, ha il terzo miglior attacco, con 43 reti segnate, dopo il Tottenham a quota 44 e il Manchester City che di goal ne ha fatti già 48.

Stando alle statistiche il Liverpool ha una media di poco superiore alle due reti a partita e ha collezionato 7 clean sheets, tuttavia il suo principale marcatore e colui che ha realizzato più assist, Salah, è assente per la Coppa d’Africa. Sono proprio le assenze a mettere in difficoltà il cammino dei reds. La lista è spaventosamente lunga: Thiago, Bajčetić, Doak, Matip, Robertson, Szoboszlai, Tsimikas e Trent Alexander-Arnold a cui si aggiungono Salah ed Endo, assenti rispettivamente per la Coppa d’Africa (oltre ad essersi infortunato) e per la Coppa d’Asia.

Klopp deve quindi continuare a gestire al meglio la rosa in un periodo dell’anno cruciale. Dopo qualche giorno di pausa torna la Premier League ma l’esame Bournemouth non è semplice, la squadra di Iraola ha 25 punti in classifica e in campionato veniva da una striscia di risultati positivi interrotta solo dalla sconfitta contro il Tottenham. A impensierire sono soprattutto la bravura dell’allenatore, i goal dell’ex Solanke, già 12 quest’anno e i 5 clean sheets.

La corsa continua e tappa dopo tappa vedremo dove porterà i Reds, a partira già domani dal Vitality Stadium.

Una risposta su “Si torna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *