Categorie
Premier League

Passo dopo passo

Il turno infrasettimanale di Premier League offre un big match: il Liverpool si prepara ad ospitare il Chelsea ad Anfield.

Il match, che sarà un’anteprima della finale di Carabao Cup che si terrà il prossimo 25 Febbraio, arriva in un momento abbastanza particolare per entrambe le squadre. Come ampiamente noto e discusso, i Reds sono reduci da una notizia shock ovvero l’annuncio dell’addio di Klopp – che abbiamo cercato di commentare a mente fredda (per modo di dire) nell’ultima puntata del nostro podcast.

Nonostante questo, il Liverpool detiene il primato in campionato ed ha passato il turno di FA Cup – anche con i soliti infortuni che sono sempre dietro l’angolo. Fortunatamente, alla vigilia di questa partita, i Reds arrivano con praticamente tutti a disposizione con l’eccezione di Salah che è ancora fermo ai box (l’Egitto è nel frattempo uscito dalla Coppa d’Africa dunque il suo rientro avverrà direttamente con noi) e i lungo degenti piano piano verso la guarigione totale.

Gli ospiti, oltre ad aver anche loro ottenuto un posto nella prima finale domestica della stagione, sono costretti a giocare il replay di FA Cup ma in campionato c’è stata una ripresa: gli uomini di Pochettino vengono da 3 vittorie consecutive in Premier League – non dovrebbe far notizia, data la squadra, ma il Chelsea ha fino ad ora vissuto un campionato abbastanza altalenante e solo ora sembra stia trovando la propria dimensione.

L’unico vero dubbio per quanto riguarda la formazione è Alexis Mac Allister: l’argentino è stato tenuto fuori dalla gara contro il Norwich City per precauzione ma Klopp ha confermato che con tutta probabilità tornera contro i Blues. Per il resto è un “grattacapo felice” per quanto riguarda l’attacco: sono tutti a disposizione, è solo questione di scelta.

Questo è il primo dei due grandi test della settimana per i Reds: Domenica si va all’Emirates. Sono due partite in cui il Liverpool deve dimostrare tanto: che la notizia non ha scosso l’ambiente, che la concentrazione è sempre quella, e che le motivazioni non sono diminuite ma triplicate.

Prima però il Chelsea: un avversario continuo, sempre fastidioso e mai banale. Serve un supremo Liverpool per fare il prossimo passo verso un grande, grandissimo sogno.

3 risposte su “Passo dopo passo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *